Il format

Nel corso degli anni D’Autore è diventato luogo di incontro di idee, conoscenze e esperienze, un libero pensatoio con poche linee guida: nessuna caratterizzazione politica, ma solo spazio al pensiero indipendente. Grandi personaggi e grandi temi si sono alternati durante le diverse edizioni, con un’attenzione particolare verso le mutazioni e le evoluzioni culturali che animano il paese.

L’offerta della rassegna propone protagonisti e format delle più celebri trasmissioni della tv generalista, per un pubblico ampio ed eterogeneo composto anche da giovani. Dagli studi televisivi alla piazza cittadina, il concept di D’Autore promuove infatti la versatile formula dei talk show di infotainment,mescolando: informazione, cronaca, cultura, temi di politica ed economia di diretta rilevanza per il pubblico, grandi inchieste, cronache di comunità,costume.

A dare spessore ai contenuti, autorevoli personalità appartenenti ai mondi più diversi, all’insegna della trasversalità e della contaminazione. Tra i politici Martina, Bersani, Verdini, Di Maio, Toti, Brunetta, tra i giornalisti Mieli, Mentana, Lerner, Gomez, Belpietro, Giannini, Porro, imprenditori quali Bernabè e Tronchetti Provera, magistrati come Gratteri, opinion leader, artisti e grandi comunicatori che hanno segnato i tempi come Casaleggio e Freccero.